22 luglio 2015

Alba ferma un giro, a Roma scelgono Parma

Alba, 22 Luglio 2015. Alba non ha presentato il suo Dossier a Parigi lo scorso 15 Luglio: la Commissione Nazionale UNESCO ha deciso di sostenere a Parigi, per quest’anno, la città di Parma. Lasciamo parlare i giornali nazionali (La Stampa): “Anche la capitale delle Langhe, aveva preparato un dettagliato e promettente dossier di candidatura elencando tutte le sue eccellenze, ma da Roma è arrivata una doccia fredda: non c’è spazio, se ne riparla eventualmente nel 2016. "Non è stata affatto una bocciatura" precisa l’assessore alla Cultura, Fabio Tripaldi "la Commissione ha preferito portare avanti una sola candidatura e ha scelto di iniziare con Parma anche per contrastare le tante imitazioni dei suoi prodotti, a partire dal Parmigiano Reggiano."

"I commenti al nostro dossier sono stati positivi e tutto fa presagire che il prossimo anno sia la volta buona. Il lavoro fatto in questi mesi non si disperderà, anzi rafforzeremo i contatti con la Commissione e con Parma stessa, che si è detta pronta ad essere nostra alleata per farci raggiungere l’obiettivo. A settembre saremo loro ospiti. Abbiamo tutte le carte in regola, continueremo a portare avanti la nostra candidatura, fiduciosi di ottenere un esito positivo così come è successo con i Patrimoni vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.”

Fonte: La Stampa – quotidiano Nazionale